fbpx

news

Una guida alla skincare coreana: il rituale di bellezza per ottenere la perfect glass skin

Detergere e idratare. Per anni abbiamo creduto che bastasse questo per prenderci cura della nostra pelle, finché è arrivata lei: la skincare coreana.
Chi non ha mai sentito parlare di k-pop, k-drama e k-beauty negli ultimi anni?
C’è chi lo considera un trend frutto della globalizzazione, chi riflette sulla natura ritualistica o la dimensione mitica di questa skincare, e chi si limita a digitare sulla barra di ricerca “Cos’è la skincare coreana?” o a cercarne gli step, a sondare recensioni e opinioni per sapere se funzioni davvero.
Immergiamoci insieme in questo mondo e andiamo alla scoperta dei trucchi di bellezza coreani per ottenere una pelle liscia e mantenerla sana ed elastica.

I pilastri e gli obiettivi della skincare coreana

Come prima cosa cerchiamo di capire i principi di base di questo rituale di bellezza, i quali verranno poi declinati nei vari step e ci permetteranno di ottenere la famosa “pelle di vetro” o glass skin che tanto invidiamo ai nostri idol preferiti:

  1. Doppia pulizia– si inizia togliendo il trucco con un detergente a base oleosa, per poi usarne uno a base acquosa per liberare i pori.
  2. Scrub– da aggiungere 1-2 volte a settimana, per rimuovere le cellule morte e migliorare l’incarnato, donando luminosità.
  3. Tonico– conclude la fase di pulizia della pelle rimuovendo gli ultimi possibili detriti dai pori a riequilibrare il pH della barriera cutanea. Ce ne sono di vari tipi, per uniformare l’incarnato, per illuminare il viso con una leggera azione esfoliante, o restringere i pori.
  4. Idratazione– elemento chiave di questa routine, con prodotti leggeri e naturali, come burro di karité e aloe vera, mantengono l’elasticità e riducono le imperfezioni.
  5. Essenza e siero– altri elementi specifici per l’idratazione e la cura della pelle, l’essenza è un prodotto leggero che agisce a livello microcellulare per migliorare la grana della pelle, mentre il siero è più concentrato e agisce su problematiche specifiche quali acne e iperpigmentazione.
  6. Maschere facciali– ce ne sono di tutti i tipi, per purificare, per idratare, per lenire i rossori. Da inserire nella tue routine due o tre volta alla settimana, per un momento di relax o prima di andare a dormire.
  7. Protezione solare– ormai i danni causati dal sole sono noti, per evitare la formazione di macchie, un invecchiamento precoce e problemi anche più gravi, è sempre bene utilizzare una crema solare con protezione contro i raggi UVA e UVB, in grado di proteggere, idratare e illuminare la nostra pelle.

Ci sono ovviamente delle piccole differenze tra la routine diurna e quella notturna, come nel caso della crema solare, che di sera verrà sostituita da una semplice crema idratante o da una maschera.

L’ordine nell’uso dei cosmetici non è casuale, è una sequenza precisa che indica obiettivi specifici, ogni step è in preparazione del successivo e potenziarne l’effetto:

  • Liberare i Pori: Olio detergete o balsamo – detergente schiumogeno – Esfoliante (quando previsto).
  • Equilibrare la Barriera Cutanea: Tonico.
  • Nutrire: Essenza, Siero, Contorno Occhi, Idratanti.
  • Proteggere: Protezione Solare.

La costanza è la chiave per ottenere una pelle bella e sana

Non è possibile ottenere una pelle sana dal giorno alla notte, ci sono tanti elementi da considerare, tra cui l’alimentazione e l’equilibrio psicofisico; e ci sono elementi come lo stress e la mancanza di sonno che possono influenzare negativamente sulla salute e aspetto della nostra pelle.

Ma un altro elemento da tenere in considerazione è proprio quello di trovare la propria routine, personalizzata secondo le esigenze e caratteristiche individuali.

Al cuore della routine coreana c’è una filosofia che tende all’armonia tra essere umano e natura, motivo per cui nei prodotti coreani vengono utilizzati molti principi naturali, sfruttandone al massimo le potenzialità.

E poi la costanza, altro elemento fondamentale per poter ottenere i risultati desiderati.

Ogni tipo di pelle ha le sue esigenze

Un’importante premessa è che per ogni tipo di pelle ci saranno delle modifiche da fare nella scelta dei prodotti per la routine.

Ecco alcuni suggerimenti prima di vedere insieme i 10 step:

  • Pelle grassa: Per quanto riguarda il tonico, le pelli grasse troveranno beneficio in una formula leggera e meno ricca.
  • Pelle secca: Chi ha la pelle extra secca potrebbe limitarsi a un detergente a base di olio. Per il tonico, la pelle secca trae vantaggio dagli umettanti, come l’acido ialuronico.
  • Pelle mista: Se la tua pelle è mista, opta per prodotti che bilancino le diverse zone.
  • Pelle soggetta all’acne: Durante un’acne attiva, potrebbe essere saggio evitare l’esfoliazione fino a che la pelle non si stabilizza

K-beauty: i classici 10 step della skincare routine

  1. STEP 1 – Struccante o Detergente Oleoso Rimuovi trucco e impurità con un olio struccante. Questo prepara la pelle per una pulizia più profonda, garantendo uno strato pulito.
  2. STEP 2- Detergente a Base Acquosa
    Utilizza un detergente a base acquosa per rimuovere i residui. Questo passo elimina sporcizia e lascia la pelle fresca e pulita.
  3. STEP 3- Scrub
    Esegui uno scrub 1-2 volte a settimana. Rimuove cellule morte, migliorando texture e luminosità. Lo scrub fisico è un trattamento esfoliante che utilizza granuli o particelle abrasive per rimuovere le cellule morte e le impurità dalla superficie della pelle, mentre quello chimico utilizza sostanze chimiche come enzimi, acidi alfa idrossi (AHA) o acidi beta idrossi (BHA) per esfoliare la pelle in modo più profondo e favorire il rinnovamento cellulare.
  4. STEP 4- Tonico
    Applica con le dita o un dischetto di cotone un tonico leggero per riequilibrare il pH e preparare la pelle all’assorbimento dei successivi prodotti.
  5. STEP 5- Maschera
    Utilizza una maschera in tessuto 2-3 volte a settimana per una dose concentrata di idratazione.
  6. STEP 6- Essenza
    Questo step intermedio tra tonico e siero idrata la pelle, ha una concentrazione di principi attivi molto alta, ottima per un effetto rassodante, illuminante o di depigmentazione.
  7. STEP 7- Siero
    Tratta problemi specifici della pelle con un siero concentrato. Pochi tocchi di prodotto possono fare la differenza.
  8. STEP 8- Contorno Occhi
    Applica prodotti specifici per il contorno occhi. Previene segni dell’età e nutre questa delicata zona.
  9. STEP 9- Crema Idratante
    Nutri e proteggi la pelle con una crema idratante. Crea una barriera protettiva e favorisce l’assorbimento degli altri prodotti.
  10. STEP 10- BB Cream o Crema Solare / Maschera notturna
    Concludi con una BB cream per uniformare e proteggere, oppure applica una crema solare ad ampio spettro per difendere la pelle dagli effetti nocivi del sole.

Se invece si tratta della routine notturna, il tocco finale, in puro stile coreano (o in stile “La Bella Addormentata”), è dato dalla maschera idratante in tela.

Quali sono i migliori prodotti per la skincare coreana?

Ma chi ha detto che mantenere questa routine debba essere economicamente dispendiosa?
La skincare coreana low cost esiste.
Molti degli ottimi prodotti sul mercato permettono di ricreare la propria skincare personalizzata mantenendosi su un budget accessibile.


Un trucco potrebbe essere anche quello di ridurre gli step ai quattro passaggi fondamentali:

  • Doppia detersione
  • Idratazione
  • Crema solare

Nel prossimo articolo esploreremo il web alla scoperta della potenzialità di vari prodotti, coreani e non, per permettervi di creare la vostra skincare routine personalizzata, anche low budget!
Andremo a caccia di recensioni e blog per proporvi una lista dei migliori prodotti per la skincare coreana (anche low budget!) e dove trovarli, e ottenere così una pelle liscia come un kpop idol.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 ("GDPR") sulla tutela e il trattamento dei dati personali

Ai sensi della vigente normativa in materia di protezione dei dati personali (Privacy) La informiamo che i Suoi dati vengono raccolti dalla nostra Società per le seguenti finalità:
• ADEMPIERE AGLI IMPEGNI CONTRATTUALI tra Lei e la nostra Società, se già sottoscritti, oppure
• COMPIERE VALUTAZIONI su un suo possibile inserimento professionale in uno dei settori di competenza della nostra Società, senza impegno da ambo le parti ed esclusivamente in previsione del futuro eventuale perfezionamento di accordi tra noi.